< >
Social housing MILANO FIGINO
      >
Social housing MILANO FIGINO

L’idea di base che ha ispirato l’intervento è stata quella di partire dal sistema ambientale per proporre un diverso modello di sviluppo urbano per il borgo rurale di Figino, selezionando in particolare le masse delle alberature quali elementi dotati di particolare evidenza paesaggistica e visiva in un contesto pianeggiante caratterizzato dalla prevalenza di distese agricole.
Il verde svolge una triplice funzione: realizza una ricucitura dell’intervento sia con il paesaggio agricolo, che con le aree alberate di Bosco in città; crea un recinto permeabile attorno all’area di progetto; diventa un elemento che partecipa alla modellazione dello spazio aperto. Il costruito scaturisce più da un processo di gemmazione dagli organismi naturali che da logiche di tipo urbano, creando una sequenza dinamica di spazi fluidi con diversi gradi di intimità, apertura ed energia.